Bonus Energia Regione Campania

La Regione Campania ha stanziato 58 milioni di euro per sostenere le imprese manifatturiere del territorio che nel 2022 hanno subìto un incremento del costo dell’energia dovuto alla crisi energetica.

Beneficiari

Imprese manifatturiere, codice ATECO primario e/o prevalente compreso tra quelli riportati nella Sezione C del documento allegato – attività manifatturiere, con sede operativa, per la quale si richiede l’aiuto, situata in Campania e registrata presso il Registro imprese in data antecedente al 1 febbraio 2021, che abbiano registrato un aumento dei costi energetici di almeno 5.000 euro e che abbiano il DURC regolare nei 60 giorni antecedenti la presentazione della domanda.

Progetti e Spese Ammissibili

Tutti i valori che determinano l’imponibile IVA: energia, oneri di sistema, trasporto, gestione contatore, etc.
Il calcolo in percentuale (30%) sull’aumento (rispetto alle tariffe 2021) del costo energetico di gas e/o elettricità, riferito al periodo che va dal 1 febbraio 2022 alla data dell’ultima fattura di fornitura disponibile.

Risorse

Importo massimo concedibile è 20.000€ a impresa. Vi è possibilità di cumulo con altre forme di sostegno.

Scadenze

Sportello automatico on line dalle ore 12.00 del 4 novembre 2022. Per dare priorità alle imprese maggiormente colpite dai rincari, la graduatoria sarà stilata secondo il criterio della maggiore incidenza percentuale dell’aumento del costo dell’energia sostenuto.

Allegato Codici Ateco (pdf)

Vuoi più informazioni?

Per maggiori informazioni e per rimanere sempre aggiornato sulle agevolazioni disponibili per la tua impresa, compila il form.

Potrebbero interessarti:

Green New Deal 2022

Decreto Interministeriale MISE MEF 01/12/21 Decreto Direttoriale MISE 23/08/22 Dotazione 600 milioni di euro, a valere sul Fondo rotativo per le imprese e gli investimenti in ricerca (FRI) 150 milioni

Scopri di più

Bando Brevetti+, Disegni+ e Marchi+

Sono diventati operativi i nuovi bandi per la concessione delle misure agevolative denominati  Brevetti+, Disegni+  e Marchi+.In favore delle tre misure, sono stati messi a disposizione per l’anno 2022, 46 milioni

Scopri di più